La testarda

Che animale meraviglioso e incompreso, la testardera!

Tutti credono che non ascolti, ma ha solo le orecchie piccole! E tutti credono che sia arrabbiata, ma ha solo lo sguardo concentrato.

Porta avanti la sua missione con costanza e impegno. E qual è la sua missione? Camminare in linea retta, scavalcando o abbattendo ogni ostacolo. Tutto qui.

Tutto qui??? Provate voi a camminare sempre dritto! C’è un palazzo? Lei ci si arrampica, grazie alle zampe a ventosa. C’è un albero? Lei lo sega con la coda. C’è una persona? Lei gli lancia gli aculei addosso per farla andar via.

Ma non è cattiva, e a ben vedere il suo passaggio si nota, e agevola chi vuole camminare comodamente sul sentiero da lei tracciato.

Rende un grande servizio a chi vuole seguirla, alleggerendo agli altri le fatiche del cammino, di cui si fa carico tutta sola. E quando si riposa (le rare volte in cui si riposa), scrive poesie e legge libri impegnativi ad alta voce, spiegandoli a chi le chiede chiarimenti.

Più di così…